Apps

Free2Move

Il Trivago del car sharing

Se sei già iscritto ad uno dei numerosi servizi di car sharing esistenti, allora apprezzerai sicuramente la app Free2Move, disponibile sia per Android che iOS.

Con Free2Move puoi visualizzare su una mappa tutti i servizi di mobilità disponibili intorno alla posizione in cui ti trovi, e scegliere quello più adatto alle tue esigenze.

Cosa è

Possiamo pensare a Free2Move come ad un Trivago del car sharing: è una piattaforma con cui puoi confrontare le offerte di mobilità attorno a te e prenotare il veicolo che fa al caso tuo, senza dover visitare più siti.

Chiaramente, per poter prenotare un veicolo devi essere registrato con il suo provider, ma la cosa comoda è che puoi collegare al tuo account Free2Move gli account dei servizi di mobilità a cui sei registrato, così da poter gestire le prenotazioni direttamente dalla app di Free2Move.

Sarebbe bellissimo a questo punto poter fare a meno delle app dei singoli provider, lasciando installata sul telefonino solo Free2Move, ma ad oggi per usufruire di alcuni provider è ancora necessario avere anche la relativa app installata.

Dove?

Il servizio è attivo in Europa occidentale, Canada e Stati Uniti. In Italia, le città coperte dal servizio sono per ora Milano, Roma e Firenze.

Quanto costa?

La App e il servizio di Free2Move sono gratuiti, per cui paghi solo il servizio di car sharing che decidi di usare, direttamente al provider.

La cosa interessante è che, se effettui la prenotazione tramite Free2Move, puoi ottenere sconti e offerte speciali riservate agli utenti della piattaforma.

Quali provider?

La lista dei provider accessibili dalla piattaforma è davvero lunga: c’è Enjoy, DriveNo, Car2Go, BikeMi, Share’n’go, tanto per citarne qualcuno. Ma soprattutto è varia, cioè comprende fornitori di auto, scooter, microcar elettriche, biciclette, insomma ce n’è per tutti i gusti.

L’elenco completo lo trovi qui: https://it.free2move.com/provider.

Ho fatto una prova inserendo sulla mappa della app un indirizzo di Roma, via Tiburtina all’altezza del Burger King e degli Studios. La app mi segnala due scooter elettrici con eCooltra, una Smart con Car2Go e due Fiat 500 con Enjoy. Per ogni veicolo, oltre ovviamente alla posizione, una scheda indica costo, caratteristiche e status della carica (se elettrico) o del serbatoio (se con motore tradizionale).

Comodissimo!

Chi c’è dietro?

La società che ha sviluppato Free2Move ha sede a Berlino, ma è di proprietà del gruppo PSA (Peugeot, Citroen, Opel).

E qui la cosa si fa davvero interessante e originale, perché di solito ogni servizio di car sharing utilizza le vetture fabbricate dalla casa che ne è proprietaria.

Ad esempio, Enjoy è del gruppo ENI e avendo un accordo con Leasys (società di noleggio di proprietà Fiat) usa le Fiat 500, Car2Go è di Daimler e usa le Smart, DriveNow è di BMW e usa le BMW.

Per inciso, a fine marzo Car2Go e DriveNow hanno annunciato la loro fusione, diventando di fatto il principale fornitore di car sharing in Europa.

PSA invece, anziché fondare una società di car sharing e offrire in uso le vetture del gruppo, ha deciso di sviluppare una piattaforma che raggruppa i servizi di mobility sharing già esistenti.

Si tratta solo di un primo passo, propedeutico alla costituzione di una società ad hoc? In effetti, il boss di PSA North America, Larry Dominique, ha recentemente dichiarato ad Automotive News che a breve partirà, in una non meglio precisata città della East Coast, un servizio di car sharing all’interno della piattaforma Free2Move.

La flotta dovrebbe includere 500 veicoli tra berline e crossover, ma quali veicoli offriranno, visto che PSA non ha vetture omologate per gli USA?

E’ evidente che PSA dovrà ricorrere alle auto di qualche altro costruttore, ma è proprio questo fatto ad essere indicativo della strada che gli attuali costruttori stanno imboccando. Una strada che li porterà sempre di più ad essere fornitori di mobilità prima che di automobili.

E tu, hai già utilizzato Free2Move? Come ti sei trovato? Che veicolo hai usato?

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close